Un asteroide passa tra la Terra e i nostri satelliti artificiali

Un asteroide è passato molto vicino alla Terra ed è stato rilevato solo la mattina di questo 31 ottobre, meno di un’ora prima del massimo avvicinamento al nostro pianeta.

asteroide-passaggio-ravvicinato
L’oggetto spaziale, che è stato chiamato C0PPEV1, è stato inizialmente scoperto dal Catalina Sky Survey e poi da diversi altri osservatori nel paese degli Stati Uniti. L’asteroide si è avvicinato a soli 6.200 chilometri dalla superficie terrestre, passando sopra l’Africa meridionale ad una velocità di circa 43.452 chilometri all’ora.

A titolo di confronto, i satelliti di telecomunicazione geostazionari si trovano a circa 36000 km, mentre la Stazione Spaziale Internazionale si trova a circa 400 chilometri sul livello del mare. I ricercatori stimano che il diametro del C0PPEV1 è tra 2 e 7 metri, quindi troppo piccolo per rappresentare una minaccia reale anche se si fosse schiantato sul nostro pianeta.

Tuttavia, questa vicenda dimostra ancora una volta la vulnerabilità a un potenziale impatto di asteroidi a cui siamo esposti, nonostante gli sforzi della NASA e di altre agenzie spaziali per rilevare per tempo oggetti che potrebbero rappresentare un pericolo per terra.

Lascia un commento