Le galassie nell’universo

Le galassie sono agglomerati di stelle (miliardi)

m 31 immagine galassia
La nostra galassia, la Via Lattea, è isolata nello spazio, ma non è sola. La galassia più vicina a noi è quella di Andromeda, M31. Si trova a 2,2 milioni di anni luce, che è 22 volte il diametro della Via Lattea!

Tra le due non c’è nulla. Non ci sono stelle, aria, vento … e fa molto freddo, -270 ° C! Questa è la temperatura più bassa del mondo, anzi dell’universo …
Tuttavia, nelle nebulose, e nelle stelle si possono ottenere temperature di oltre 10.000 ° C.

Al di là della Via Lattea e Messier 31 (Andromeda) vi sono miliardi di altre galassie. Alcune si trovano a diverse centinaia di milioni di anni luce di distanza, così lontane che appaiono come stelle blu o rosse un po ‘sfocate in un potente telescopio.

Abbiamo anche scoperto galassie lontane miliardi di anni luce! La loro luminosità è cosi debole che solo i piccoli telescopi in orbita (come il telescopio spaziale Hubble) possono vederle e spesso solo rilevarle attraverso la fotografia!

Ammassi di galassie

Le galassie contengono decine o centinaia di miliardi di stelle come il Sole e tutta quella massa attrae galassie vicine. Di solito si riuniscono per formare ammassi di galassie e perfino gruppi di ammassi di galassie chiamate superammassi di galassie. Essi possono raccogliere una manciata di galassie come gli ammassi dell’Orsa Maggiore o del Leone ma alcuni possono avere diverse decine di migliaia di elementi ! La nostra Via Lattea è parte del Gruppo Locale, che comprende anche M31 e M32, NGC 205, la Galassia M33 nel Triangolo, NGC 147, NGC 185 e quaranta altre galassie nane. Essi sono distribuiti su una distanza di circa 2 milioni di anni luce.
L’ammasso di Ercole, della Vergine e della chioma di Berenice sono numerossissimi. Ognuno di essi comprende più di 30.000 galassie e si estendono in media in un arco di 30 milioni di anni luce!

Infine il gruppo locale di cui fa parte la nostra Via Lattea è circondato da una ventina di piccoli gruppi e trenta galassie isolate e costituisce il Superammasso della Vergine, noto anche come il Superammasso locale. Si estende per circa 25 milioni di anni luce. Il cluster locale (nostro gruppo) si trova ai margini di questa struttura il cui centro si trova a 600 milioni di anni luce dalla Via Lattea.

Collisioni tra galassie

Quando le galassie si avvicinano l’un l’altra, possono entrare in collisione, ma quando ciò avviene, non si verifica impatto, nessuna esplosione perché le stelle sono molto distanti tra loro.

Tuttavia, a causa della forza di gravità, le stelle in traiettoria sono fortemente disturbate quando passano l’una vicino all’altra. Dal momento che una galassia è molto grande e contiene molte stelle, le due galassie saranno deformate per oltre un miliardo di anni prima di fondersi insieme e prendere un’altra forma.

Alcune volte le galassie si scontrano cosi lentamente che si deformano leggermente e mantengono la loro forma a spirale anche dopo la collisione, ma altre volte sono irriconoscibili e prendono una forma irregolare, bracci a spirale lontane nello spazio, mentre il loro nucleo si circonda di nubi di gas, gettando le braccia e getti di materia in tutte le direzioni.

2 commenti

  1. Romina da Roma

    Affascinante post. Ciao Enzoleo Mi chiamo Romina. Scusa la domanda un pò banale ma si conosce all’incirca quante galassie esistono nell’universo ?

    • enzoleo

      Ciao Romina. Come tu immagini, la risposta non è facile ma, secondo i ricercatori, nello spazio entro i 12 miliardi di anni luce (limite dell’universo) vi sarebbero circa 14 miliardi di galassie ognuna delle quali con milioni di stelle. Sembra incredibile, vero?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *