La sonda Juno nei pressi Giove

sonda-juno-gioveIl 4 luglio infatti la navicella juno si avvicinerà come nessuna sonda mai aveva fatto nell’atmosfera del pianeta gigante del sistema solare Giove

La sonda Juno è stata lanciata il 5 agosto 2011 e dopo un viaggio di 5 anni e 500 milioni di km effettuati alla media di 29 km al secondo entrerà nella storia dell’esplorazione spaziale avvicinandosi e cominciando ad esplorare da vicino Giove, il più grande dei pianeti del sistema solare.

LItalia collabora alla missione della Nasa tramite l’ASI (Agenzia Spaziale Italiana) e l’INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica); infatti 2 dei 10 sofisticati strumenti utilizzati dalla sonda Juno son Italiani: lo spettografo ad infrarossi Jiram, e lo strumento di radioscienza Kat.

La sonda Juno è programmata per lavorare attorno al pianeta Giove per 6 anni circa.

In questo periodo dovrà infatti raccogliere dati riguardanti le aurore polari del pianeta gigante, di studiare i movimenti dei fluidi gassosi ed indagare sulla struttura interna di Giove.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *