InSight è atterrata con successo su Marte

Mars InSight è atterrata con successo poco prima delle 21 (ora italiana) su Marte, dopo sette mesi di viaggio nello spazio. È una sonda della NASA che cercherà di avviare dei particolari studi sul quarto pianeta del nostro Sistema Solare

insight-immagine-sonda

La sonda InSight hà raggiunto la zona superiore dell’atmosfera marziana ad una velocità di 19.800 chilometri all’ora. Prima di toccare terra, ha dovuto ridurre la sua velocità con paracadute e razzi di frenata a 8 chilometri all’ora in sette minuti di discesa vertiginosa.

Il progetto costato 993 milioni di dollari cercherà di espandere la conoscenza delle condizioni interne di Marte. Il suo nome, InSight , proviene da : Interior Exploration Using Sismic Investigations, Geodesy and Heat Transport.

Il direttore delle scienze planetarie della NASA, Jim Green, ha detto che gli esperti sanno già che Marte presenta terremoti, valanghe e cadute di meteoriti, “ma quanto è incline ai terremoti Marte? Sono informazioni fondamentali che dobbiamo conoscere se pensiamo in futuro di inviare esseri umani sul pianeta rosso”, ha affermato Green.

InSight raccoglierà i dati attraverso tre strumenti : un sismometro, un dispositivo per localizzare con precisione la sonda mentre Marte oscilla sul suo asse di rotazione e un sensore di flusso di calore che sarà inserito a 5 metri nel sottosuolo marziano. Appena atterrata sulla superficie marziana, un braccio robotizzato posizionerà il sismometro direttamente sul terreno.

insight-marte-prime-immagini

Una delle prime immagini inviate da Insight

Il secondo elemento importante di Insight è il monitor di calore che verrà posizionato nel sottosuolo. Lo strumento verrà introdotto tra 3 e 5 metri sotto la superficie di Marte che sarà, secondo la NASA, una profondità 15 volte maggiore rispetto a qualsiasi missione precedente.

Comprendere la temperatura di Marte è fondamentale per gli scopi della NASA di inviare persone sul pianeta rosso entro il 2030.
La temperatura nella zona di atterraggio dovrebbe essere compresa tra -100 e -20 gradi Celsius. Le temperature durante il giorno in estate all’equatore di Marte raggiungono circa 20 gradi Celsius, ma poi cadono di notte a circa -73 gradi.

Un altro sorprendente successo di questa missione sono i 2 minibars spaziali che viaggiavano nel razzo, e che si sono distaccati con successo;

MarsCubeOne-immagine

le due sonde Mars Cube One

Chiamate Mars Cube One, o MarCO, questi satelliti delle dimensioni di una valigetta hanno accompagnato InSight fino all’atterraggio staccandosi poco prima di entrare nell’atmosfera marziana e testeranno le nuove apparecchiature di comunicazione nello spazio profondo, ha detto l’agenzia statunitense.

Tornando alla sonda Insight dobbiamo ricordare che l’energia solare alimenterà le sue batterie ed è progettata per funzionare per 26 mesi terrestri ( un anno su Marte ), periodo in cui è prevista la rivelazione di circa 100 terremoti.

Originariamente il suo lancio era previsto per il 2016, ma la scoperta di un difetto in uno degli strumenti, pochi mesi prima della data ha costretto il posticipo, poiche le finestre di lancio favorevoli per Marte si verificano solo ogni due anni.

Lascia un commento